Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Pagine viste dal 1-5-2008: _____
I concorsi del
Club degli autori
I risultati dei
Concorsi del Club
Le Antologie dei
Concorsi del Club
Tutti i bandi per
data di scadenza
Tutti i risultati
Informazioni e
notizie utili
il Club
degli autori
il Club
dei Poeti
Consigli
editoriali
Editrice
Montedit
Club
news
 
 
 

Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2007
XII Edizione

Ultimo aggiornamento: 09 Novembre 2010
Clicca qui per il bando completo del concorso
Andamento del concorso:

Antologia La spedizione dell’antologia terminata il 27-08-2008

Premiazione La cerimonia di premiazione si è tenuta Sabato 21 giugno 2008 alle ore 17 presso la Sala Consiliare in piazza Bertellini a Ferrera Erbognone (Pavia). E’ stato inviata comunicazione a mezzo lettera agli autori premiati. Tutti i partecipanti riceveranno una copia della rivista Il Club degli autori con i risultati del concorso.

Risultati

La Giuria della dodicesima edizione del Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti – Città di Ferrera Erbognone 2007, dopo attenta valutazione delle opere pervenute ha decretato di premiare le seguenti opere:

  • Opera 1^ classificata Eterno attimo, di Daniela Montanari, S. Pietro in Casale (BO)
  • Vince Targa del Comune di Ferrera Erbognone – Pubblicazione di un libro di 32 pagine di cui gli verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet club.it
  • Opera 2^ classificata È sempre là, di Pietro Catalano, Roma
  • Vince Targa del Comune di Ferrera Erbognone – Pubblicazione di un quaderno di 32 pagine di cui le verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet club.it
  • Opera 3^ classificata Il fluir della vita, di Vincenza Prada, Parma
Vince medaglia del Comune di Ferrera Erbognone – Pubblicazione di un quaderno di 16 pagine di cui le verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet club.it
  • Opera 4^ classificata Silenzio… Grido, di Cristina Casella, Barcellona Pozzo di Grotto (ME)
  • Opera 5^ classificata San Patrignano, di Werther Zabberoni, Ravenna
  • Opera 6^a classificata A Giorgia, attimo d’amore, di Paolo Gazzilli, Firenze
  • Opera 7^ classificata La fenice, di Giuseppe Pezzati, Monopoli (BA)
  • Opera 8^ classificata Dimmi vita, di Fabiola Di Martino, Meta di Sorrento (NA)
  • Opera 9^ classificata Che fan le stelle, di Gianluca Bellini, San Martino Pinzano (PR)(PV)
  • Opera 10^ classificata Quelle mani, di Mauro Domenella, Castelfidardo (AN)

Gli autori classificati dal 4° al 10° posto vincono Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet club.it – Buon valido per avere 50 copie in omaggio in caso di pubblicazione di un proprio libro con l’editrice Montedit.


Opere segnalate dalla Giuria con Attestato di merito:

  • “Al sorriso del sorgente sole”, di Rosalia Colella, Capua (CE)
  • “Capace di volare”, di Maria Rosa Gelli, Arezzo
  • “Di notte, sul lago”, di Carla Tedde, Quattro Castella (RE)
  • “Il mendicante”, di Marco Galvagni, Milano
  • “Il sogno della vita”, di Isabella Coluzzi, Roma
  • “Interminabili giorni”, di Filippo Finardi, Bologna
  • “Io isola”, di Lucia Mazzara, Menfi (AG)
  • “Lomellina”, di Elisa Ramazzina, Pomello (PV)
  • “Uomini oscuri”, di Cosimo Cavallo, Brindisi
  • “Ah, la felicità”, di Sonia Salamone, Augusta (SR)


Nella fotografia: Al centro, sorridente, la vincitrice fra il professor Pusineri, il sindaco Fassina e l’assessore Sala.

Opere vincitrici

DANIELA MONTANARI

Opera 1a classificata

Eterno attimo


Una sera sola ad ascoltarmi
per ascoltarci insieme senza parlare
e sentire risposta, ma senza voce alcuna.
Un calcio:
è un piccolo cenno d’intesa
che durerà tutta la vita,
che mi fa sentire donna e uomo al contempo.
Voglio che sia un eterno attimo
che nascerà e crescerà
e noi assieme.
Ti ho amato subito
anche quando non eri.
Ed anche adesso che ancora non sei
ti amo di più


PIETRO CATALANO

Opera 2a classificata

È sempre là


È sempre là,
che t’invita
ad andare avanti
anche nelle giornate uggiose,
a ricordarti
che oltre le nuvole grigie
c’è il sole
che scalda ancora
cuori non più giovani,
a dirti che nonostante rughe
somiglianti sempre più
a solchi di terre aride
esiste la brezza leggera
che accarezza il cuore:
è sempre là,
l’amore,
basta abbracciarlo.


VINCENZA PRADA

Opera 3a classificata

Il fluir della vita


Ritrovate emozioni nell’irrespirabile buio della sera
colmano le ore incalzanti e fuggenti
di questa lunga estate.
Nella silenziosa oscurità
immagini di estati vissute
evasione e premio sicuro a coronar
le fatiche di studi voluti ed intensi,
quando giovane donna,
m’affacciavo al futuro.
Anche tu, madre, attendevi
le giornate lunghe, per offrirti
con ogni mansione al tuo speciale giardino.
Nella natura ti estraniavi
senza alcuna fatica,
per ritornar solo alla fine del giorno
appagata, felice ed esultante
degli invidiabili frutti ottenuti.
Non così l’ultima estate,
coi suoi giorni di speranza mai perduta,
acuita dalla tua rinata dolcezza.
Ancor breve il tempo trascorso
ad accettar l’accaduto ed il vuoto lasciato.
Nel fluir della vita,
grande aiuto ricevuto ad attenuar il dolore
da chi nel silenzio mi è vicino.
Persona amata, con affetto e nostalgia evocata,
non ostacolo sul mio cammino,
ma utile ricchezza di vita interiore.


CRISTINA CASELLA

Opera 4a classificata

Silenzio… Grido (Ricordi di donne)


Silenzio,
perché c’è una donna che piange,
umiliata nel suo profondo,
da un uomo che le dichiarava amore per sempre.
Silenzio,
perché c’è un bimbo che piange,
sul corpo della madre,
morta in un paese troppo lontano da noi,
troppo vicino al cielo.
Silenzio,
perché c’è una donna sfruttata,
ridotta a una misera bestia.
Silenzio,
perché una donna che vuole un po’ di onore.
Silenzio,
non per minacciare né per costringere,
ma per comprendere.
Grido,
per chiedere riscatto negli anni a venire,
per non essere ricordate solamente in questa data,
noi siamo una colonna portante della società,
siamo madri e mogli di un futuro imminente,
l’unico cosa che vogliamo davvero,
è una semplice parola, ma dal significato profondo: rispetto.


WERTHER ZABBERONI

Opera 5a classificata

San Patrignano


Sono un ragazzo di ventun anni,
venuto da un paese molto lontano,
per miracolo uscito dal buio profondo
di un artificioso terribile inferno.


Ora vivo da tempo
sulle verdi colline di San Patrignano,
dove con fatica e sudore, piano, piano,
sto riconquistando
due delle cose più belle del mondo:
la voglia di vivere e il rispetto di me stesso.


Ogni mattina, quando mi alzo,
avverto ancora per un momento
il grande nemico,
che tenace staziona dentro.


Ma una gentile parola o un dolce sorriso,
sono sufficienti per farmi ritrovare,
come d’incanto,
una forza interiore,
che mi fa poi contento.


Ed ogni giorno lottando,
mi sembra di essere un alpinista,
che con forza e tanta costanza
è impegnato in una scalata,
la più importante della sua vita.


Che mi permette di conquistare
la cima dell’Everest immacolata,
dove risplende la luce del sole,
e dove ho la certezza di trovare
per chi mi ama e per il mio cuore,
pace, libertà e tanto amore.


PAOLO GAZZILLI

Opera 6a classificata

A Giorgia, attimo d’amore


E la vita trascorre ma tu non ci sei,
figlia delle mie gioie e della mia speranza.
Morte impietosa ti colpì al primo flebile vagito.
Fragoroso e amaro il mio pianto:
la tua giovinezza non splenderà,
le tue vesti e i tuoi capelli mai sentiranno il vento della vita.
Ah rimpianto di gran bene perduto!
Cosa ha da offrire il silenzio dei cipressi e della terra
calpestata,
bagnata da lacrime dolorose?
Ma nella notte del nostro segreto,
quando, con mano tremante,
sfiorai turbato il tuo dolce viso apparsomi,
tutto mi fu chiaro:
se ogni piccolo atto d’amore pervade l’Universo,
anche il tuo attimo brillerà per l’eternità.
E la vita trascorre ed io finalmente vedo, ascolto,
conosco il mondo e cammino con la speranza:
se la morte è solo l’inizio,
allora un giorno correremo insieme.


GIUSEPPE PEZZATI

Opera 7a classificata

La fenice


Stamattina ho visto il sole nascere
Era color fuoco,
sembrava una fenice che rinasceva,
e poi
con un battito d’ali spiccava il volo
illuminando il cielo…
E la fenice sta volando ancora verso
L’infinito.


FABIOLA DI MARTINO

Opera 8a classificata

Dimmi vita

(26/04/2004)


È così che si esprime la mia solitudine?
Fra righe bianche della mia vita,
fra gli innumerevoli intrecci delle mie piccole vicende,
No! Non sono un eroe! Sono il niente!
Il niente che si riflette nelle più sfavillanti luci.
Sono solo un soldato ferito che lotta fino all’estremo
con un avversario troppo grande: l’Indifferenza.


GIANLUCA BELLINI

Opera 9a classificata

Che fan le stelle

Che fan le stelle, che fanno? Che fanno
lì sul cielo, immote, pien di luce?
Forse che osservino la caduca
stirpe de’ mortali, innamorati del lor odio,
orfani dell’Arte e di sua gentile possa?
Forse che sul Parnaso manchino gli alloggi
per farli men bruti, forse che all’acque
del Lete non suggano l’oblio?
Amor, onor del mondo: se’ tu perso, debellato;
involi, sali su pel carro del sol rubecchio,
fuggi dov’è luce, e più non torni
da’ cuori che ti estimano omai vecchio.
E tu, Speranza, che non posasti d’indorare
l’alme; dove fia il tuo dolce lume,
se il mondo con le lagrime lo ispegne?
Nei cuori forse? O ch’anche nei cuori
non sia posto per trovar calore e luce?
Stelle, a voi mi rivolto, a voi, che state
belle in cielo, non chieggo che un lume;
un lume per fuggir l’ombre dell’odio,
un lume per sgravar le ciglia di chi amor
non sa che sia; un lume, che al pianto
mio sia unico compagno, d’una
disperata speme d’affetto.


MAURO DOMENELLA

Opera 10a classificata


Al chirurgo che ha salvato

la vita di mia moglie.

E forse anche la mia.


Quelle mani

Ti furono dono, quelle mani,
per portare aneliti di vita
in questi nudi corridoi
ove altro non s’ode
che scalpiccii mesti e sospiri,
dove il tempo indugia
in attonite ore.
Quelle mani che giostrano
e danzano col bisturi,
mai sazie d’estirpare
l’infamia che marchia le carni
Quelle mani che sanno
accendere mute speranze,
intessere trame di primavere.
E germinare boccioli di sorrisi
dove il domani era già
deserto senza miraggi.
Forse non sanno, quelle mani,
di essere luce e strumento di Dio.


L'Albo d'Oro:
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2017 XXII Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2016 XXI Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2015 XX Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2014 XIX Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2013 XVIII Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2012 XVII Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2011 XVI Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2010 XV Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2009 XIV Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2008 XIII Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2007 XII Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2006 XI Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2005 X Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2004 IX Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2003 VIII Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2002 VII Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2001 VI Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 2000 V Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 1999 IV Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 1998 III Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 1997 II Edizione
Premio Nazionale di Poesia Ottavio Nipoti - Città di Ferrera Erbognone 1996 I Edizione
 
 
I concorsi del Club . I bandi . I risultati . Per inserire un bando . Home . Archivio . Twitter . Privacy
© Copyright 1992-2017 Associazione Culturale Il Club degli autori - Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153